BIOREMEDIATION SLURRY INJECTION

20140522_172722_media
20140606_134845_1200px
dscn0892_boo
20140522_172722_media
20140606_134845_1200px
dscn0892_boo

Project details

  • Cliente: Riservato
  • Località: Lugo (RA)
  • Anno: 2014-2016
Bonifica e Biorisanamento di Ex Punto vendita carburanti

Il sito di intervento è un’ex area di servizio carburanti completamente dismessa nelle sue infrastrutture, oggetto degli interventi di bonifica del sottosuolo per eventi di stillicidio di idrocarburi occorsi nel passato ed oggi da riconsegnare all’uso e alla destinazione richiesta dal cliente. IDEA ha progettato e realizzato un intervento di contenimento e contemporaneo abbattimento delle concentrazioni di contaminante disciolto nell’acqua di falda, utilizzando l’“Enhanced Bioremediation”.

L’applicazione della tecnica di bonifica denominata “Bioremediation Slurry Injection”, utilizza inoculi di miscele selezionate di microorganismi naturali, con capacità di degradare tutte le principali classi di composti idrocarburici. Il prodotto contiene una vasta gamma di microorganismi che producono enzimi necessari alla completa degradazione dei composti idrocarburici. I ceppi microbici producono, inoltre, biosurfattanti in grado di accelerare il processo di biodegradazione. Questo è estremamente importante perché rende questi microorganismi in grado di lavorare anche in scarsa presenza di ossigeno e soprattutto aumenta enormemente la biodisponibilità dell’inquinante. Il trattamento è estremamente efficace per terreni e acque di falda contaminate da composti idrocarburici.

Per aumentare l’efficacia della stimolazione naturale, è stata utilizzata da IDEA la metodologia Bioslurry in modalità “Bioaugumentation” con l’utilizzo quindi di acqua arricchita in microbi naturali e nutrienti, ma anche arricchita in ossigeno. L’impianto di Bioslurry permette di attivare i nuovi microorganismi naturali, attraverso un processo di fermentazione iniziale, prima del loro inoculo nel sottosuolo, al fine di accelerare il processo stesso di biodegradazione del contaminante.

Al termine delle tempistiche indicate in progetto, le concentrazioni dei contaminanti sono scese al di sotto delle Concentrazioni di Soglia di Contaminazione previste dalla destinazione d’uso del sito.